iten

Live Coverage

24 Ore di Le Mans - domenica 17 giugno 2012, 18:11

Montezemolo: “A Le Mans una vittoria tre volte importante”

Maranello, 17 giugno – Ci tiene a sottolinearlo tre volte, tanto questo successo della 458 Italia nella 24 di Le Mans sia importante per la Ferrari. Il Presidente Luca di Montezemolo è felice per l’impresa del team AF Corse che ha conquistato la vittoria nella classe GTE-Pro nella 24 Ore di Le Mans, la corsa di durata più prestigiosa nel calendario automobilistico mondiale.

“E’ una vittoria importante, in una gara importante e che è sempre stata importante nella storia della Ferrari” – ha detto Montezemolo a www.ferrari.com – “Mi fa inoltre molto piacere aver visto due piloti italiani, Giancarlo Fisichella e Gimmi Bruni, salire sul gradino più alto del podio insieme a Toni Vilander. Questa doppietta conquistata a Le Mans è la dimostrazione della competitività di una vettura straordinaria come la 458. Alla squadra AF Corse, ai suoi tecnici, ai meccanici e, naturalmente, ai piloti vanno i complimenti miei e di tutta la Ferrari.”

24 Ore di Le Mans - domenica 17 giugno 2012, 18:10

La 24 Ore di Le Mans: una straordinaria doppietta Ferrari

Le Mans, 17 giugno – Cala il sipario sull’ottantesima edizione della 24 Ore di Le Mans, la classica gara di durata della Sarthe, valida anche come terzo appuntamento stagionale del FIA World Endurance Championship. La Ferrari di AF Corse è entrata nella storia di Le Mans, grazie al successo colto da Giancarlo Fisichella, Gianmaria Bruni e Toni Vilander al termine di una gara perfetta che era iniziata in salita dopo il grave incidente delle libere di mercoledì.

La Ferrari di AF Corse, unico team italiano al via della più importante gara di durata al mondo, ha preso la testa della corsa a partire dalla decima ora, continuando al comando fino alla bandiera a scacchi. Un dominio che ha consentito ai piloti di amministrare il vantaggio nelle ultime ore, chiudendo così in tranquillità la gara sul primo gradino del podio e regalando una bella soddisfazione alla Ferrari e al team che scrive così per la prima volta il proprio nome nell’albo d’oro dei vincitori della Sarthe.

Piazza d’onore per un’altra vettura della Casa di Maranello, quella del team Luxury Racing, affidata all’equipaggio composto da Frédéric Makowiecki, Dominik Farnbacher e Jaime Melo che hanno confermato l’eccellenza delle nostre vetture. In quarta posizione di classe è giunta poi l’altra Ferrari 458 GT2 di AF Corse guidata da Marco Cioci, Andrea Bertolini e Olivier Beretta (N 71).

Nella categoria GTE AM, il miglior piazzamento tra le Ferrari iscritte, è stato registrato dal team Krohn Racing (Niclas Jonsson, Michele Rugolo e Tracy Krohn) che hanno chiuso sul terzo gradino del podio, mentre ha terminato con un sesto posto l’equipaggio composto da Robert Kauffman, Rui Aguas e Brian Vickers schierato da AF Corse-Waltrip. Purtroppo la Ferrari N81 della Scuderia piacentina (Piergiuseppe Perazzini, Niki Cadei e Matt Griffin) non è arrivata al traguardo, costretta al ritiro dopo un incidente di gara.

Il prossimo appuntamento con i protagonisti del FIA World Endurance Championship è in programma a Silverstone nel fine settimana del 26 agosto.

24 Ore di Le Mans - domenica 17 giugno 2012, 18:09

Fisichella, Bruni e Vilander: “La 24 Ore di Le Mans si vince tutti insieme”

Le Mans, 17 giugno - L’entusiasmo per la straordinaria vittoria appena conquistata a Le Mans e la consapevolezza di aver raggiunto un risultato davvero importante, frutto del lavoro di squadra, accomunano le dichiarazioni dei protagonisti che hanno conquistato questo ambito risultato.

Gioia e soddisfazione queste le sensazioni di Giancarlo Fisichella che, dopo aver tagliato il traguardo, ha commentato: “E’ la gara più importante dell'anno. Era il nostro obiettivo e l'abbiamo raggiunto. Ce l’abbiamo fatta soprattutto grazie all'incredibile lavoro dei ragazzi dell'AF Corse che dopo l'incidente di mercoledì hanno cambiato il telaio, consegnandoci una vettura vincente al di là di ogni previsione. Non mi aspettavo di poter tornare in pista negli ultimi venti minuti delle qualifiche e invece, grazie al loro impegno, questo miracolo si è realizzato. Grazie ai ragazzi, grazie ad Amato e alla Ferrari...e a tutti coloro che hanno contribuito a questo successo”.

La 24 Ore rappresenta il premio più ambito nella carriera di un pilota anche per un veterano delle corse endurance come Toni Vilander che ha confermato: ”Oggi abbiamo messo nel carniere la vittoria più importante nella classe GT. Una gara molto ben preparata dalla Ferrari e dalla AF Corse che è stata incredibile durante le prove nel riparare la vettura. Ci abbiamo creduto tutti dall'inizio alla fine e questo è il risultato”.

Tra coloro che più ci hanno maggiormente creduto c’è sicuramente Gimmi Bruni, che non può far ameno di ripensare alla delusione del 2011 tra gli stimoli che l’hanno guidato in questa impresa: “Dopo quello che è successo l'anno scorso quando abbiamo perso la gara all'ultima ora, quest'anno è stata una bella rivincita. Una vittoria che nasce da un lungo lavoro di preparazione e di test che ci hanno tenuti impegnati per tutto l’anno. I meccanici sono stati fantastici, i compagni di squadra perfetti. Solo così si vince una 24 ore, tutti insieme. Anche dopo l'incidente la squadra non si è demoralizzata, e noi in pista abbiamo fatto altrettanto per cercare di ripagare il loro lavoro”.

24 Ore di Le Mans - domenica 17 giugno 2012, 18:08

Antonello Coletta: “Le Mans una vittoria di squadra”

La Mans, 17 giugno - E’ del tutto giustificato l’orgoglio di Antonello Coletta, responsabile di Corse Clienti, nel commentare la straordinaria vittoria appena conquistata a Le Mans dal team AF Corse: “Quella di oggi è stato un successo dell’Azienda per le eccellenti prestazioni dimostrate dalle nostre vetture in una gara così impegnativa. Ancora più speciale perché è frutto dell’impegno del team AF Corse che ha saputo reagire e dimostrare grande professionalità, riuscendo a ricostruire una vettura da zero e a renderla competitiva dopo il grave incidente avvenuto nelle libere e da ultimo un successo del dipartimento Corse Clienti, che per la terza volta dalla sua istituzione, si aggiudica questa prestigiosa corsa (nel 2009 e nel 2008 con Risi Competizione e nel 2012 con AF Corse). Il tricolore torna inoltre ad essere protagonista sul circuito de La Sarthe con un successo che ha il sapore di Casa, perché arriva da una scuderia italiana, grazie al valore di un equipaggio composto in prevalenza da piloti italiani. Sono quindi orgoglioso che Ferrari abbia contribuito a realizzare questo risultato davvero storico”.

24 Ore di Le Mans - domenica 17 giugno 2012, 18:07

Fantastica vittoria Ferrari a Le Mans

Amato Ferrari: “E' stato un week-end eccezionale”



Le Mans, 17 giugno 2012 – Straordinario risultato della Ferrari, con la vittoria di AF Corse nella 24 Ore di Le Mans, la più antica e prestigiosa corsa di durata dell’automobilismo sportivo a livello internazionale. A passare per prima sotto la bandiera a scacchi è stata infatti la vettura N° 51 del Team AF Corse, guidata da Giancarlo Fisichella, Gianmaria Bruni e Toni Vilander protagonisti di una straordinaria rimonta, dopo l’ incidente che aveva gravemente danneggiato la vettura nelle libere di mercoledì.

A commentare questo risultato davvero memorabile il team principal della Scuderia piacentina Amato Ferrari: “E' stato un week-end eccezionale. Vincere a Le Mans con la Ferrari è una grande soddisfazione perché questa è la gara di durata più importante del mondo. La trasferta è iniziata faticosamente, tuttavia la squadra ha saputo reagire sino ad accompagnare i miei tre piloti alla vittoria”.

Amato Ferrari ha voluto inoltre ricordare il quarto posto colto da Andrea Bertolini, Marco Cioci e Olivier Beretta, sulla seconda vettura schierata in LMGTE PRO: “Ringrazio anche i bravissimi piloti della vettura N°71 che senza i piccoli problemi avuti avrebbero potuto completare la giornata con una doppietta che era alla nostra portata. Davvero una giornata bellissima”.

24 Ore di Le Mans - domenica 17 giugno 2012, 18:05

La Ferrari si aggiudica la 24 Ore di Le Mans

I complimenti di Jean-Jacques His, responsabile Motopropulsori



Le Mans, 17 giugno – Con la vittoria di Giancarlo Fisichella, Gianmaria Bruni e Toni Vilander, al volante della Ferrari 458 GT2 di AF Corse, Ferrari si è aggiudicata l’ottantesima edizione della 24 Ore di Le Mans, quest’anno tappa del neonato campionato FIA World Endurance Championship. A complimentarsi con la squadra di Amato Ferrari per l’ottimo lavoro svolto, Jean-Jacques His, responsabile Motopropulsori della Ferrari, che proprio nei giorni scorsi ha ritirato il premio di “Best Performance Engine” assegnato per il secondo anno consecutivo al V8 Ferrari, nell’ambito del prestigioso “International Engine of the Year Awards”.

“Sono particolarmente soddisfatto per questo straordinario risultato”- ha dichiarato His- “E voglio complimentarmi con tutta la squadra e con i piloti per questa gara così importante. Sono molto felice perchè anche in una prova impegnativa come questa abbiamo dimostrato la qualità del nostro propulsore, sia in termini di efficienza che di prestazioni. Ad ulteriore conferma è arrivato oggi anche il secondo posto conquistato dalla Ferrari di Luxury Racing che, insieme alla Scuderia italiana, è stata protagonista di un’eccellente prova”.

24 Ore di Le Mans - domenica 17 giugno 2012, 18:00

FIA World Endurance Championship – 24 Ore di Le Mans – 2012

Tutte le emozioni del weekend di gara, raccontate dalla immagini più significative.

24 Ore di Le Mans - domenica 17 giugno 2012, 12:13

Tutti al box, -45 minuti

20120617-141325.jpg

24 Ore di Le Mans - domenica 17 giugno 2012, 10:25

24 Ore di Le Mans … mancano tre ore

Le Mans, 17 giugno – Mancano ancora tre ore al termine dell’edizione 2012 della 24 Ore di Le Mans ed è ancora difficile fare previsioni. Le posizioni di vertice in classe LMGTE PRO sono rimaste invariate con Gianmaria Bruni che si sta occupando di amministrare il vantaggio della Ferrari #51 dell'AF Corse sull'altra 458 della Luxury Racing (Makowiecki-Melo-Farnbacher), che ha al momento un gap di tre giri. Più lontana invece l’Aston Martin N° 97 con oltre quattro giri di distacco.

Giochi aperti in classe LM GTE-AM, nella quale la Porsche della IMSA Performance (Pons-Narac-Armindo) è ora passata in testa seguita dalla Corvette di Canal-Lamy-Bornhauser. Terza la Ferrari di Krohn Racing che risulta seconda nella graduatoria del WEC.

 

 

24 Ore di Le Mans - domenica 17 giugno 2012, 7:37

24 Ore di Le Mans- Il risveglio

Le Mans, 17 giugno – Il paddock torna a popolarsi di persone dopo una lunga notte che ha visto passare al comando la Ferrari N°51 di Giancarlo Fisichella-Gianmaria Bruni – Toni Vilander. Il formidabile trio mantiene la testa della classifica LMGTE PRO, e la diciassettesima piazza assoluta, seguita dalla vettura gemella schierata da Luxury Racing (N°59) che però al momento ha maturato oltre due giri di distacco. Delle quaranta vettura ancora in gara, quarta la seconda Ferrari di AF Corse N°71 affidata alla conduzione di Bertolini.

Nel corso della notte nel box di AFCorse-Waltrip c’è stato qualche minuto di apprensione quando la Ferrari N°61 di  Robert Kauffman, Rui Aguas e Brian Vickers, dopo aver subito una foratura, è rientrata ai box per un principio d'incendio, che ha costretto i commissari ad agire ancora prima di farle raggiungere la sua piazzola. La vettura è stata riparata ed ha poi ripreso la gara che la vede in settima posizione di classe LMGTEAM.